giovedì 30 settembre 2010

la necessita di stupire

anni 60 senza scritte.jpgoggi parlando di quando uno è un po piu piccolo, all'interno di un contesto che non sto a dire, ragionavo sulla necesstià di stupire che uno ha, la necessità di lasciare il segno con iperboli irreali e innaturali

credo sia stata l'eta, o almeno lo sia stata per me, con la maschera del conoscente da sfoggiare come trofeo o, meglio come fondamenta e scudo



questo mi ha fatto venire in mente una canzone, anzi a dir la verita due, ma piu questa



 http://faithjano.myblog.it/media/02/02/1964417978.mp3

 

 

 

 

1 commento:

  1. E perchè mai , dovrei essere giudicata da te !? wally

    RispondiElimina